Suggerimenti sulla sicurezza degli smartphone - Tecnomedia LAB

Chiama 0882.382544
Centro Assistenza tecnica Informatica
Computer o smartphone rotto?
Computer o smartphone rotto?
Chiama 0882.382544
Logo TEcnomedia
logo aziendale Tecnomedia
Vai ai contenuti

Suggerimenti sulla sicurezza degli smartphone

pagine non visibili > SICUREZZA INFORMATICA DEFINIZIONI
Sicurezza su Internet
•Suggerimenti per la sicurezza mobile degli smartphone

Fonte: Kaspersky Lab - wikipedia
Suggerimenti per la sicurezza mobile degli smartphone

Gli smartphone stanno diventando sempre più tecnologicamente avanzati ed economici e vengono utilizzati da un numero sempre maggiore di professionisti in tutto il mondo. Su questi dispositivi mobili, vengono memorizzati dati aziendali, account di social network, e-mail, immagini e dati di tutti i tipi. Spesso, si tratta di dati aziendali o personali sensibili e, sebbene sia utile averli sempre a portata di mano, si è anche sottoposti a minacce alla sicurezza mobile.
Questo significa che oggi la protezione antivirus degli smartphone è di vitale importanza per i giovani professionisti. Le minacce di sicurezza mobile prendono di mira dati quali numeri di carte di credito, informazioni private, supporti multimediali, come immagini e video, e informazioni sull'autenticazione secondaria, che rappresenta una misura di sicurezza utilizzata nelle transazioni bancarie online, in Gmail e su Facebook, specialmente se si effettua l'accesso da un nuovo dispositivo o una nuova posizione.
Gli smartphone sono veri e propri computer in miniatura e sono altrettanto esposti agli attacchi dei malware. I malware tentano di sfruttare le debolezze della comunicazione mobile tramite le reti Wi-Fi, la messaggistica di testo e persino i browser o i sistemi operativi.
I malware prendono di mira gli utenti mobili
Da un sondaggio di Kapersky Labs è emerso che solo il 43% degli utenti di iPhone Apple utilizza applicazioni di sicurezza, mentre un numero maggiore (il 53%) di utenti di Android e Symbian ricorre a strumenti di protezione.
Tuttavia, sono gli utenti Android a doversi preoccupare maggiormente. La ricerca di Kaspersky Lab, infatti, ha sottolineato come il 99% di tutto il malware mobile rilevato venga progettato per attaccare la piattaforma Android.
Poiché il sistema operativo Android di Google è un software open-source, ossia disponibile gratuitamente per il download e lo sviluppo di applicazioni, è più vulnerabile alle minacce dei malware. Al contrario, Apple richiede agli sviluppatori di ottenere una licenza e verificare le applicazioni tramite il software iOS, pertanto le relative applicazioni sono meno vulnerabili alle minacce dei malware. Questo non significa tuttavia che siano completamente protette dalle minacce mobili poiché, proprio a causa delle rigide regole di sviluppo delle app, nessuno riesce mai a creare una protezione completa per i dispositivi iOS.
Misure di sicurezza da seguire per ottimizzare la sicurezza mobile
Per proteggersi dal malware mobile è disponibile una vasta gamma di prodotti software di sicurezza mobile, scaricabili gratuitamente da Android Google Play Store e Apple App Store. Inoltre, è possibile attenersi ai seguenti suggerimenti per ottimizzare la propria sicurezza mobile:
Creare una password complessa
Gli utenti possono creare una password per i propri smartphone. Se il tentativo di inserimento della password fallisce per un determinato numero di volte, il telefono si blocca, viene disabilitato e, in alcuni casi, tutti i dati in esso memorizzati vengono cancellati.
  • Prestare attenzione agli SMS
    Gli SMS costituiscono un facile obiettivo per il malware mobile, pertanto è consigliabile evitare di inviare tramite SMS dati sensibili quali numeri di carta di credito o importanti informazioni private.
  • Cercare il simbolo del lucchetto nel browser
    L'icona del lucchetto sulla barra degli indirizzi del browser indica che la connessione è affidabile e sicura. È consigliabile verificarne la presenza ogni volta che si inseriscono dati personali, come l'indirizzo o le informazioni di pagamento, oppure si inviano messaggi e-mail dal browser mobile.
  • Verificare che le app in uso provengano da fonti attendibili
    I siti di shopping più famosi, come Amazon o eBay, dispongono di applicazioni mobili proprie. Se si desidera utilizzarle, verificare sempre che si tratti di applicazioni ufficiali dell'azienda prima di iniziare il download. A tale scopo, puoi controllare le informazioni sullo sviluppatore e le valutazioni degli utenti nella pagina di download.
    Torna ai contenuti